giovedì 22 giugno 2017

Zara è un mix cane da caccia di soli 2 anni ...doveva essere stallo temporaneo





Zara è un mix cane da caccia di soli 2 anni E' stata portata in canile per uno stallo temporaneo di una settimana per le vacanze estive dei padroni. Allo scoccare del 7° giorno nessuno si è presentato, nessuno ha risposto al telefono, nessuno si è più interessato a Lei. Da un anno vive nella gabbia di un canile senza poter uscire nè giocare come era abituata a fare. Le storie di abbandono sono varie e variopinte, si inventano qualsiasi stratagemma pur di disfarsi del proprio cane. Diamole un'altra possibilità di essere felice 
 CERCASI CASA DISPERATAMENTE

Siria 2 anni cane corso abbandonata a tradimento dai padroni








Siria è una cagnona di cane corso di appena 2 anni abbandonata a tradimento dai padroni nella gabbia di una pensione. La sua famiglia l'ha portata in una pensione "fittando" per lei una gabbia per 15 giorni, tempo del loro viaggio natalizio. Da dicembre i padroni non si sono più fatti vivi e da allora la sua vita è all'interno di 4 mura fredde di un canile. Non corre, non gioca con nessuno, interagisce solo con chi le porta da mangiare, oppure con chi fa visita agli altri ospiti sfortunati sempre attraverso il reticolato della gabbia. Diamole un'altra possibilità di essere felice.

martedì 20 giugno 2017

Emma...detta "pettorina arancio" abbandonata fuori al cancello del canile











Questa scricciola di circa 10 kg l'abbiamo scorta al canile . Non aveva un nome x identificarla la chiamavano "Pettorina arancio" , si perché è stata abbandonata legata fuori al cancello del canile con una bella e nuova pettorina color arancio. È stata li tutta una notte i guardiani l 'hanno trovata la mattina successiva lei se ne stava rannicchiata in un cantuccio rassegnata e in attesa degli eventi. Emma questo il nome che le abbiamo dato è una cagnetta buona ed equilibrata adatta a tutti. Per favore aiutateci affinché anche Emma trovi un'adozione

Freccia 3 anni taglia piccola...abbandonata in canile con una scusa









 Freccia 3 anni taglia piccola non supera i 10 kg abbandonata in canile con una scusa che davvero fin ora non avevamo ancora sentito: "la piccola vive in giardino non ha accesso alla casa e siccome da sola non vuole proprio stare trova il modo per scappare... è scappata già tantissime volte e l'abbiamo sempre recuperata, però adesso basta abbiamo paura che finisca sotto un auto. Capiteci lo facciamo per lei". Noi davvero non abbiamo più parole perché ancora esiste gente che prende gli animali per relegarli fuori al giardino! Perché le persone non capiscono che i cani vogliono il contatto con i loro proprietari e non solo ettari e ettari si giardino a disposizione! Oggi Freccia è ancora in pensione soffre molto la reclusione è una cagnetta molto buona e intelligente adatta a tutti. 





Zoe simil setterina 10 mesi.... non la vogliono più






Zoe simil setterina 10 mesi.... non la vogliono più? Motivo troppo esuberante. Abbiamo chiesto la "cortesia agli amorevoli proprietari di tenerla fino ad adozione ma sinceramente non ci fidiamo. Ecco perché l adozione si Zoe si rende urgentissima prima che il proprietario la regali al primo che capita.

giovedì 15 giugno 2017

10 anni: pieno di piaghe preso a calci e pietrate




Sfinito, affamato e assetato elemosinava solo un po' di cibo. Stremato dalla calura di questi giorni e con le piaghe che lentamente gli divorano quel che resta di un corpo già provato da chissà quanti anni di abbandono. Il cane delle foto che vi mostriamo è un altro dei nostri casi disperati. Si ormai chi ci conosce bene sa che noi delle amiche di lu siamo quelle delle sfide impossibili. Jack 10 anni e due occhi che ti implorano pietà è la new entry nella classifica degli ultimi massacrati dalla crudeltà e dalla indifferenza dei soliti esseri umani... Eccoci ancora qui a chiedere per lui una zampa. Qualche spicciolo che lo ripetiamo sempre, per noi, per lui fa la differenza. I test per capire cosa sta divorando pian piano quel mucchietto di ossa sono costosi. E lui come sapete non è la nostra unica anima da strappare al buio perenne. Perciò, donate. Quel che potete. Ma fatelo. Per favore. Aiutateci anche stavolta a vincere l'ennesima sfida alla morte. Grazie grazie di cuore.

martedì 13 giugno 2017

Max è un dogo argentino di 2 anni bello e soprattutto buonissimo










Max è un dogo argentino di 2 anni bello e soprattutto buonissimo. Langue in un box oramai da mesi in attesa di una famiglia che vada oltre il suo aspetto fiero e imponente ma che si soffermi alla dolcezza del suo sguardo. I suoi occhi infatti chiedono la possibilità di dimostrare quanto affetto e devozione lui sappia dare. Chi lo adotterà non se ne pentira' Max è un cane davvero equilibrato e buono.

Emma...detta "pettorina arancio" abbandonata fuori al cancello del canile



 











Questa scricciola di circa 10 kg l'abbiamo scorta al canile . Non aveva un nome x identificarla la chiamavano "Pettorina arancio" , si perché è stata abbandonata legata fuori al cancello del canile con una bella e nuova pettorina color arancio. È stata li tutta una notte i guardiani l 'hanno trovata la mattina successiva lei se ne stava rannicchiata in un cantuccio rassegnata e in attesa degli eventi. Emma questo il nome che le abbiamo dato è una cagnetta buona ed equilibrata adatta a tutti. Per favore aiutateci affinché anche Emma trovi un'adozione

Lettera aperta dalle Amiche di Lù

Noi Amiche di Lù siamo un gruppo di 9 giovani donne napoletane che si sono conosciute ed unite grazie all'amore per gli animali che ciascuna di noi da sola cercava di aiutare e di togliere dalla strada.
Oggi, tutte insieme e dividendoci i compiti, raccogliamo i cani e gatti in difficoltà e dopo averli resi "adottabili" cerchiamo loro una famiglia che gli regali una vita degna di tale nome...
Chi conosce la nostra città sa perfettamente cosa significhi vivere in un posto che ogni giorno diventa la TOMBA per centinaia di animali indifesi, ignorati dalle persone quando va bene e torturati e uccisi quando va male. Le cure necessarie per queste povere creature sono costosissime e se a loro aggiungiamo le decine di cani e gatti che abbiamo nelle pensioni è facile comprendere quanto la situazione sia difficile. In questa città ci sono più animali abbandonati che persone e d'altronde se fossimo indifferenti non avremmo scelto di fare le volontarie, ma ogni giorno che passa la situazione peggiora: i nostri telefono squillano continuamente non per richieste di adozioni, ma grazie alle DECINE di ignoranti, impazienti di sbarazzarsi dei loro cani e dei loro gatti padronali…….. e noi IMPOTENTI E PIENE DI RABBIA siamo costrette a sottostare a questi vili ricatti per evitare che siano gli animali gli unici a rimetterci: qui l'abbandono è la soluzione del problema, tanto il microchip a Napoli è un'illustre sconosciuto.
Per questo ci facciamo carico di questi animali: li prendiamo e li mettiamo in pensione in attesa di adozione, perchè in questo inferno non esistono persone che siano disposte ad ospitare animali per brevi periodi e quei pochi che raramente si offrono ci chiedono cifre che vanno si trovano dai 5-10 euro fino ai 20 al giorno. Abbiamo in media 30 cani ed altrettanti gatti in pensione: i debiti con le pensioni e le cliniche veterinarie aumentano ogni mese: la mancanza di sistemazioni gratuite casalinghe ci ha costrette ad utilizzare le cliniche come appoggio perchè non abbiamo alternative se non la strada. Persino i canili (eviterò di fare nomi) di grandi associazioni danno i nostri numeri di telefono, non per le adozioni (molte blasonate associazioni fanno quasi solo adozioni a distanza, incamerano soldi a vita e condannano i cani all’ergastolo) ma per farci mollare ancora altri cani: riuscite ad immaginare un canile con 600 cani e sovvenzioni milionarie che da i numeri di telefono di volontarie come noi armate solo di tanta volontà...........????!!!!!!!!
Tutte noi lavoriamo come impiegate e visti gli stipendi, nonostante l’aiuto di sostenitori ed amici, purtroppo non riusciamo più a fare fronte alle spese.
Se la situazione non cambierà o quanto meno non migliorerà, da domani alla vista dell’ennesimo animale in difficoltà dovremo voltarci dall'altra parte.
I nostri cani sono arrivati feriti, investiti, torturati, denutriti e ricoperti di zecche, li abbiamo curati nell'aspetto ma non possiamo farlo nell'animo finchè resteranno in canile: con il tempo le sbarre inevitabilmente toglieranno loro anche la voglia di avvicinarsi alla rete per avere una carezza. Alcuni di loro già oggi non escono nemmeno più dalla cuccia e trascorrono la giornata con lo sguardo fisso nel vuoto, senza nessuna speranza. E noi oggi non siamo più nemmeno in grado di aiutarli, nè quelli che già ci sono nè altri dinanzi ai quali dobbiamo chiudere gli occhi e volgere lo sguardo altrove facendo finta di non averli MAI visti….
Noi cerchiamo disperatamente e con tutte le nostre forze di intervenire tutta le volte che è fisicamente possibile : ma la nostra guerra quotidiana in questa terra malata ci ha ridotte allo STREMO ECONOMICAMENTE E MORALMENTE: senza armi e DA SOLE non abbiamo nessuna speranza di vincerla.
E non lo diciamo per noi ma per i nostri animali per i quali siamo forse l'unica speranza di vita che abbiano mai avuto.